Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza cookie al fine di garantire una navigazione ottimale all'utente. Per saperne di più clicca QUI (Cookie Policy).

Ok

FAQ per TGS

Nella mia abitazione ho un impianto fotovoltaico e una caldaia murale per riscaldamento e produzione acqua calda sanitaria, perché dovrei installare TGS AC?

Per risparmiare sui costi di produzione dell’acqua calda sanitaria sfruttando il surplus di produzione di energia elettrica dell’impianto fotovoltaico.

Nella mia abitazione ho un impianto fotovoltaico, non vorrei allacciarmi al metano, TGS potrebbe fare al caso mio? che modello dovrei scegliere?

Il TGS è progettato per produrre acqua calda sanitaria, non per il riscaldamento.

Che differenza vi è tra il TGS ed un semplicissimo scaldabagno elettrico?

Il TGS è in grado di sfruttare il surplus di produzione di energia elettrica dell’impianto fotovoltaico risparmiando sui costi di produzione dell’acqua calda sanitaria; TGS gestisce in modo intelligente e automatico il ciclo antilegionella e gestisce il parallelo con l’eventuale generatore di acqua calda sanitaria esistente (attraverso valvola a tre vie opzionale) con parametri impostabili dall’utente. Il TGS ha al suo interno tutte le sicurezze idrauliche già installate e secondo normativa vigente.

Vorrei sfruttare l'energia solare per produrre acqua calda sanitaria, però non mi è possibile installare un sistema termico solare tradizionale avendo l'abitazione già ultimata non vorrei dover andar incontro ad opere murarie complesse ed onerose. Il TGS potrebbe fare al caso mio?

Il TGS DC KIT necessita di poche e semplici operazioni di installazione: posizionamento dei 4 pannelli fotovoltaici, installazione del TGS DC in prossimità del generatore esistente e collegamento tramite un cavo dei pannelli con il TGS DC .

Ho un impianto fotovoltaico e vorrei utilizzarlo per produrre anche acqua calda sanitaria con una pompa di calore o un sistema termodinamico, TGS potrebbe rappresentare un'alternativa valida?

Certo, il TGS AC è 2 volte più conveniente di un sistema termodinamico e 3 volte più conveniente di una pompa di calore (si veda la tabella di confronto tra i diversi generatori). Il TGS accumula acqua a temperatura ben superiore rispetto ad una normale pompa di calore e solare termodinamico quindi permette di avere un elevato accumulo termico che mi permette di sfruttare l’energia accumulata durante il giorno.

È complicato installare TGS?

No, installare il TGS è semplice come installare una lavatrice!

Una volta acquistato il mio TGS a chi devo rivolgermi per l'installazione?

I TGS possono essere installati dal proprio idraulico o elettricista di fiducia.

TGS ha alti costi di manutenzione?

No, è richiesto il solo controllo/sostituzione dell’anodo di magnesio.

Che garanzia ho sul mio TGS?

I TGS AC e DC godono di una garanzia di 5 anni, i TGS AC KIT e DC KIT di una garanzia di 10 anni. Si vedano le condizioni di garanzia.

TGS consuma energia da rete?

No, tutti TGS sono dotati di un sistema di controllo che permette il riscaldamento dell’acqua esclusivamente in presenza di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Tuttavia, in casi eccezionali e su impostazioni dell’utente, è possibile produrre acqua anche in assenza di produzione da fonti rinnovabili.

TGS ha un sistema antilegionella?

Il TGS AC e il DC sono dotati di un sistema di controllo intelligente che gestisce la programmazione del ciclo antilegionella effettuando il ciclo sfruttando al massimo la fonte rinnovabile.

Se volessi garantirmi acqua calda dal TGS sempre, anche in assenza di produzione fotovoltaica, pur consapevole che preleverei energia dalla rete ai relativi costi, potrei farlo?

È possibile, in via eccezionale, modificando i parametri del sistema di controllo. L’operazione può essere fatta direttamente dall’utente.

Devo prevedere qualche sistema di sicurezza per il TGS (es. vaso di espansione, valvola di sicurezza, etc)?

No, i TGS sono dotati di serie di tutte le sicurezze idrauliche previste dalle normative.

Non ho spazio per installare il TGS nelle immediate vicinanze del generatore esistente, posso installarlo in altro locale?

Si, a condizione che sia possibile collegare la mandata della acqua calda sanitaria del TGS alla tubazione principale dell’acqua calda sanitaria dell’abitazione.

Posso installare il TGS all’esterno?

Il TGS è progettato per essere installato in locale chiuso e in cui la temperatura non scenda sotto i 5°C per evitare inutili e antieconomiche dispersioni di calore.

Se ho un problema con il mio TGS, a chi devo rivolgermi?

Per ogni richiesta di intervento il Consumatore può rivolgersi ai Centri di Assistenza Tecnica Autorizzati o comporre il numero telefonico dedicato presente sul sito internet per ricevere indicazioni sulla soluzione del problema.

Posso utilizzare l’acqua calda prodotta con il TGS come integrazione di una caldaia tradizionale?

Molte delle caldaie di ultima generazione possono essere collegate ad una alimentazione di acqua preriscaldata dal TGS. Informarsi presso il proprio installatore di fiducia.

Quando devo optare per una versione TGS AC-CT?

In caso siano necessari grossi volumi di acqua calda e siano disponibili grandi quantità di energia in surplus.

Se avessi necessità di accumuli rispetto a quelli presenti nel catalogo?

A seguito di specifiche richieste, la ITALFIND è in grado di proporre soluzioni su misura adattandole alle singole esigenze.

Quando è indicata l'installazione della versione TGS AC-S?

In caso si voglia integrare la produzione di acqua calda tramite l'ausilio di un'altro generatore di calore, ad esempio una caldaia tradizionale o una pompa di calore.

È possibile installare un TGS DC e integrare la produzione di acqua calda attraverso l'utilizzo di un'altro generatore?

Certo, la versione TGS DC-S permette di abbinare la produzione di acqua calda con un'altro generatore, ad esempio una caldaia o una pompa di calore.

Esiste la versione S del TGS CT?

Certo! Il TGS CT-S permette di abbinare l'accumulo di grandi volumi di acqua calda con l'affiancamento di un'altro generatore per far fronte ad eventuali picchi di sovracconsumo.